Sonetto sulle dichiarazioni da rendere ex dpcm

>Sonetto sulle dichiarazioni da rendere ex dpcm

Attesti che è effettivamente nato,

compili col suo sangue, documenti

il transito suo al banco d’alimenti

e che alla qui presente è coniugato

 

che non è per trastullo che s’aggira

che un poco incontinenti sono i cani

che ancora non è al margine dei sani

e non ha troppo in uggia le sue mura.

 

Dichiari: sì, la sporta contien riso.

E i metri del percorso? Centoventi,

incluso il calpestio fatto a ritroso.

 

Riveli la sua mente e non il viso,

certifichi e smetta i suoi lamenti!

La mando, guardi, in casa di riposo!

Di | 15 Maggio 2020|4, Versi, versi pure|

Questo articolo mi ha fatto pensare a...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.