FOCUS

Ultimi articoli

Stretti e contraddetti

Esempi di cattivo giornalismo. Se un ragazzo accusato di stupro e’ il figlio di Grillo dovrei saperlo, al massimo, da una breve nota nel testo dell’articolo. Non dal titolo, tutti i giorni.

13 Settembre 2019|1, Stretti e contraddetti|

Recensione del film “Martin Eden”

Chissà se quando se ne è uscito dicendo: “Che idea! Rifaccio Martin Eden di Jack London e lo ambiento a Napoli!”, gli amici lo hanno deriso con una frase tipo: “Che assurdità! Il solito megalomane!”. Sarebbe, in quel caso, il destino del regista Pietro Marcello coinciso con quello del suo eroe. (altro…)

10 Settembre 2019|2, Il Nuovo Giudizio Universale|

Cari ragazzi che andate in giro con le cuffie

Tutti gli adolescenti, da quando esiste l’adolescenza, hanno la giornata terribilmente piena, anche quando apparentemente non fanno nulla. (altro…)

28 Luglio 2017|3, Limite di velocità|

Siete cento? Per fare la rivoluzione bastano tre persone e mezzo (nonviolente)

La sorprendente regola del 3,5%: dal 1900 alle manifestazioni di Hong Kong

Parrebbe, il 2019, un grande anno per le proteste di piazza nel mondo. (altro…)

11 Settembre 2019|4, Il futuro della democrazia|

I commenti sui social sono un buon motivo per punire un dipendente pubblico? L’insegnante, il giornalista e la libertà di pensiero.

Da pochi giorni l’insegnante novarese che aveva manifestato apprezzamento su Facebook per la morte di un carabiniere ha ripreso servizio, non a contatto però con gli studenti. Nello stesso periodo, un giornalista della Rai ha vaticinato il suicidio di Salvini e nei suoi confronti è stato avviato un procedimento disciplinare. (altro…)

13 Settembre 2019|5, Web philosophy|

Pipp food/12. Se Casa P. fosse un ristorante

Ogni settimana le recensioni di Michele Raviolino sulle trattorie (altro…)

13 Settembre 2019|6, Fuori strada|

Indagine filosofica sulla felicità/1. Pensare positivo. Dove sta la fregatura?

Happycracy: la felicità nell’epoca liberista

E se la ricerca della felicità ci rendesse infelici? O perlomeno socialmente passivi?

Prima di provare a esplorare, nelle prossime puntate, il concetto più ambito ed essenziale (ma anche più misterioso ed evanescente) (altro…)

6 Settembre 2019|7, Limite di velocità|

Critica non pregiudiziale della piattaforma Rousseau

Mettiamo che nella votazione pro o contro il governo Conte bis abbia votato 70.000 volte Casaleggio. E che abbia votato in modo divergente (e soprattutto in prevalenza a favore del governo) solo per non farsi scoprire. Questo significa che la piattaforma funziona male, come funzionano male i seggi elettorali nello Zimbabwe. Non che siano un errore di principio, né la piattaforma Rousseau né le elezioni nello Zimbabwe. Ma mentre per le seconde il problema è pubblico, e mette in pericolo l’espressione democratica del voto, (altro…)

6 Settembre 2019|8, Il futuro della democrazia|

Il conte ex-dimezzato, i selfie di Salvini, Di Maio e l’uno che non vale l’altro: i linguaggi della crisi di governo.

A un certo punto dell’estate, Matteo Salvini ha chiesto agli italiani di dargli “pieni poteri”. Il leader della Lega si è messo in una condizione non dissimile da quella degli integralisti islamici che in Algeria annunciarono che avrebbero abolito la democrazia in caso di elezioni, e che non senza ragione furono messi fuori legge subito dopo la vittoria elettorale. (altro…)

6 Settembre 2019|10, Limite di velocità|

Blockchain in panne

La blockchain è la più ideologica fra le tecnologie digitali. Costituisce il culmine dell’anarco-libertarismo che ha animato inizialmente lo spirito della Silicon Valley e la sua sfiducia verso ogni forma di autorità centrale. L’idea di fondo è che grazie a un controllo distribuito fra i partecipanti a un network (altro…)

26 Luglio 2019|12, Web philosophy|

Dieci personaggi della letteratura che se la cavano bene a letto

In ordine ascendente di classifica

  1. Rubens (L’immortalità, Milan Kundera). Appena prima delle sue nozze viene colto dalla nostalgia struggente della sua amante, che supplica vanamente di tornare con lui. Torna sconfitto il mattino del (altro…)
25 Luglio 2019|9, Sulla scrittura|

Psicologia della punteggiatura. 4/Il punto e virgola

Il punto e virgola è ormai in agonia. Data della considerazione: un libro di grammatica del 1934. Visto che stiamo a parlare ancora della stessa cosa, le sue sette vite magari ce l’ha. (altro…)

26 Luglio 2019|11, Sulla scrittura|

Gli altri fascismi

Negli anni Trenta, in Romania, c’era un leghista che esibiva la croce, che dai suoi seguaci si faceva chiamare il Capitano e che era discretamente identificabile come fascista. E tutto questo, lo vedremo tra un attimo, non gli ha portato tanta fortuna. Ma abbandoniamo l’aneddotica, e veniamo per macrocategorie a parlare di storia che ritorna, o almeno di storia che rassomiglia (giacché la storia, uguale, non si ripete mai). (altro…)

25 Luglio 2019|13, Limite di velocità|

Sempre attuali

.

Questo sito è reso possibile dalla società di comunicazione

Anima in Corporation

Forse vi siete persi…

Articoli consigliati