Il Wrog va in vacanza per tutto il mese di agosto. Arrivederci a settembre!

Cartoline dalle città vive è il titolo del progetto di Remo Bassetti, notaio, scrittore, infaticabile animatore culturale, dispensatore di visioni e utopie, vulcano di idee ed energie.” Così Gian Luca Favetto su Repubblica del 7 maggio, che continua l’intervista: “L’idea è spingere le persone a rimettere in gioco la condizione della fisicità per comunicare (…), una sorta di manutenzione non digitale degli affetti lontani”.

Partecipa alla creazione di un’installazione artistica legata alla lotta contro il Covid 19 mentre fai un gesto che ha un alto valore simbolico per te stesso e una persona a cui tieni.

Il libro di cui potrete parlare, anche quest’estate.

 

In attesa del prossimo mio che uscirà, sempre per Bollati Boringhieri, all’inizio del 2021.

Ultimi articoli

Se qualcuno, guardando l’imponente mole dei vostri libri, vi chiede: “Ma li hai letti tutti?” potete rispondere come suggeriva Umberto Eco: “No, questi sono quelli che devo leggere questa settimana. (altro…)

1 Agosto 2020|1, Stretti e contraddetti|

Recensione del film “Il ladro di giorni”

Il road-movie si sta arricchendo di vari sottogeneri, uno dei quali potremmo definire man-and-child-road-movie. (altro…)

31 Luglio 2020|2, Il Nuovo Giudizio Universale|

Top ten dei bugiardi

Ecco la classifica motivata dei primi dieci bugiardi di tutta la storia. Segnalo che non c’è nemmeno una donna.

  1. Pinocchio

Circondato da un branco di adulti perfettini, (altro…)

12 Maggio 2017|3, Fuori strada|

Libertà vs. diritti

Alcune brevi lezioni sulla libertà/4

Un ciclo di video (altro…)

31 Luglio 2020|4, Open space|

Brevissima storia delle vacanze

La discesa di un’ora e venti minuti dalla barca per calpestare il suolo e la quiete di una pacifica isola dell’Egeo, il risucchio digitale del dipinto in un museo sporgendo lo smartphone fra le quattro file di visitatori che precedono, la furiosa ricerca dei souvenir in una botteguccia. La pretesa di condensare in un centinaio di righe la storia delle vacanze non è forse uguale alla presunzione che coltivano i riti turistici mordi e fuggi di appropriarsi low time dell’intimità di un luogo? (altro…)

31 Luglio 2020|5, Limite di velocità|

Cosi abbiamo vissuto la pandemia

Ecco gli articoli- pubblicati in questi mesi- in qualche modo… contagiati dal Covid, cercando di spiegarne le più varie implicazioni sociali. (altro…)

23 Luglio 2020|6, Limite di velocità|

Ma perché il distanziamento sarebbe sociale? Le strategie linguistiche durante il Covid

Una delle rivoluzioni portate dal Covid ha natura linguistica: le parole e le espressioni più usate sono diventate – e per lo più continuano a essere – alcune che non conoscevamo prima o che avevano un ruolo marginale o inesistente nelle conversazioni e nell’informazione. (altro…)

10 Luglio 2020|7, Limite di velocità|

Il potere di veto

Dai tribuni della plebe a Mark Rutte, ma non si tratta della stessa cosa.

Il potere di veto conosce tre forme solo apparentemente simili, ma in realtà completamente distinte. (altro…)

23 Luglio 2020|8, Limite di velocità|

I misurabili, parte seconda. Il problema della durata.

Leggi la prima parte dei Misurabili

Siamo, a quanto pare, il paese che in Europa commissiona più sondaggi politici: (altro…)

10 Luglio 2020|10, Limite di velocità|

Ufficio visti: Vietnam

Tra poco buona parte del mondo riaprirà la sue frontiere. Intanto… (altro…)

19 Giugno 2020|12, Ufficio visti|

Le statue unite

“Ci vediamo dove c’è la statua”. “Quale statua?”. Un simile scambio potrebbe certo avvenire in una di quelle città nel mondo dove la statua non è più al suo posto, abbattuta dai dimostranti che, in questi giorni, hanno deciso di far scontare all’effige le malefatte ascrivibili al soggetto raffigurato. (altro…)

17 Giugno 2020|11, Limite di velocità|

Quattro alternative per il mondo Post-Covid

Sin da quando la pandemia ha rivelato tutta la sua gravità il mondo si è diviso in due categorie: il riparazionismo, ovvero la schiera di sostenitori della necessità di misure eccezionali che mettano il mondo in condizione di ripristinare le sue dinamiche precedenti; e il palingenetismo, ossia il partito di coloro che tali dinamiche vedono sepolte  e ne ricavano una chance di rigenerazione per l’individuo e la società. (altro…)

1 Luglio 2020|13, Limite di velocità|

.

Questo sito è reso possibile dalla società di comunicazione

Anima in Corporation