Wrog, laboratorio politico e zona freestyle2021-02-26T11:24:01+01:00

Focus

Giovedì 4 marzo nelle librerie il mio nuovo libro da Bollati e Boringhieri

Venite a vedere di cosa si tratta venerdì prossimo

Cartoline dalle città vive è il titolo del progetto di Remo Bassetti, notaio, scrittore, infaticabile animatore culturale, dispensatore di visioni e utopie, vulcano di idee ed energie.” Così Gian Luca Favetto su Repubblica del 7 maggio, che continua l’intervista: “L’idea è spingere le persone a rimettere in gioco la condizione della fisicità per comunicare (…), una sorta di manutenzione non digitale degli affetti lontani”.

Partecipa alla creazione di un’installazione artistica legata alla lotta contro il Covid 19 mentre fai un gesto che ha un alto valore simbolico per te stesso e una persona a cui tieni.

Ultimi articoli

Qualunque cosa si pensi delle misure restrittive di contenimento, è indiscutibile che imporle poche ore prima della riapertura, come è stato per gli impianti di sci, è al minimo una totale mancanza di rispetto. Può darsi che non fosse assente un calcolo politico del ministro, (altro…)

19 Febbraio 2021|1, Stretti e contraddetti|

Recensione del film “Notizie dal mondo”

I problemi li conosciamo tutti: ignoranza, inadeguatezza dell’informazione, violenza, odio etnico, un paese diviso, difficoltà di risalire alle radici. È l’America di oggi? In questo caso è l’America del 1870, appena uscita dalla Guerra Civile. Sempre la stessa storia, come accade a chi dimentica la Storia. E lo scopo edificante di questa narrazione è suggerire il ricongiungimento delle epoche e dei loro fardelli giocando con la metafora, ma lasciando poi che essa si esprima attraverso la schiettezza del racconto di frontiera. (altro…)

19 Febbraio 2021|2, Il Nuovo Giudizio Universale|

Lista parziale degli offesi di questi giorni

Che profilo alto questo governo, eh? posta sul suo profilo Facebook Matteo Renzi e si guadagna 52.093 commenti. Uno su sedici, in media, è positivo. Naviga in mezzo a “devi passare un guaio nero”, “t’anna accirere”, “il livello di questo governo è alto quanto la tua capacità morale”, “mancava la tua minchiata quotidiana”, “ma i tuoi genitori hanno anche figli normali?”. Sotto un post in cui Salvini piazza la foto della sua figlia di otto anni che va a scuola, un utente commenta che nessuna propaganda era arrivata a tanto, usare i figli, la loro innocenza, per migliorare l’immagine politica. “Uccellaccio negativo. Le auguro di non avere figli” gli risponde (altro…)

19 Febbraio 2021|3, Limite di velocità|

I vicini di casa, dal prezzemolo alle delazioni

Non sarà comparabile a quel che accadeva in Germania Est, ma la paura che il compagno di pianerottolo spifferi all’autorità che in casa si fa bisboccia ad onta del lockdown (o anche che se lo inventi, come pare sia capitato) ha gettato un altro macigno sul mito del buon vicinato, specialmente quello urbano. Il vicino su cui si poteva contare, nel caso fosse finito il prezzemolo in casa (capita ancora la scampanellata di salvataggio, certo: le ultime mie due ricevute riguardavano un cavatappi e un’aspirapolvere)sembra si stia eclissando. (altro…)

19 Febbraio 2021|5, Limite di velocità|

Ineguaglianza e immunità

Quale bene in commercio mettereste al primo posto nella classifica dei generi di prima necessità? Il pane? Sbagliato. L’ossigeno. Le cronache raccontano dei cittadini che nella città brasiliana di Manaus alcune persone si aggirano con una bombola d’ossigeno sulle spalle, costata 70 dollari, per fornire alla madre altre quattro ore di vita in più. (altro…)

5 Febbraio 2021|6, Limite di velocità|

Essere responsabili a causa di altri

Possiamo essere puniti per un fatto che hanno commesso altri, oppure impediti a esercitare un diritto perché c’è il rischio che altri abusino?

Lo spunto più generale di riflessione lo offrono le misure di contenimento del Covid, e più precisamente la strategia comunicativa che al riguardo circola nel nostro paese (e non solo nel nostro). (altro…)

5 Febbraio 2021|7, Limite di velocità|

Il diario della quarantina

29 Gennaio 2021|8, Tg da 4 a 90 anni|

Recensione del film “Vaccino”

Chi l’aveva prevista prima la pandemia? L’editoria e gli schermi sono sguinzagliati sulle tracce di opere che si possano indicare come profetiche dei nostri giorni di oggi (ad esempio, si attende ormai con ansia la trascrizione televisiva del romanzo di Stephen King, L’ombra dello scorpione datato 1978, la cui trama si snodava intorno a un’epidemia falcidiante). (altro…)

5 Febbraio 2021|10, Il Nuovo Giudizio Universale|

La vita supplente

Quella che state vivendo adesso? (Ascolta l’audio…)

Si presentò in classe senza nemmeno salutare, sbattendo i registri sulla scrivania, un giorno come gli altri tanto che non si è mai saputo che giorno fosse. Non fate casino, le sue prime parole. (altro…)

15 Dicembre 2020|12, Lo Storiopata|

.

Questo sito è reso possibile dalla società di comunicazione

Anima in Corporation

Torna in cima