Senso-Nonsense: la poesia di Remo Bassetti, a cura di Lucio Toma

>Senso-Nonsense: la poesia di Remo Bassetti, a cura di Lucio Toma

“Da diversi anni mi ha preso il gusto di comporre limerick, quel tipo di poesie nonsense di origine anglosassone che rispondono a criteri metrici fissi e nel nostro paese hanno trovato la loro migliore espressione in Toti Scialoja.

 Mi sono concesso varie alterazioni del loro schema di base e poi, con crescente frequenza, quello scheletro formale e il mood che lo accompagna sono rimasti al servizio anche di testi sensati. Alla fine è più facile debellare il senso nella prosa quotidiana che nei versi. Ora sono diventati un libro, contenente oltre cento poesie”. Scrive così Remo Bassetti a proposito della prima raccolta poetica Versi, versi pure (Oèdipus ed.), visto che l’autore, notaio di professione, è noto per altri libri tra saggi e romanzi.

Estratto dall’articolo di Lucio Toma

Di | 18 Ottobre 2019|Versi, versi pure|

Questo articolo mi ha fatto pensare a...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.