Nota sull’assalto ai supermercati nell’anno di grazia 2020: di pane se ne trova ma la maionese è scomparsa.
Nota sulle chiusure dei negozi:

magari non era possibile diversamente, ma fa sempre un certo effetto sentire formalizzato che le librerie non sono attività essenziali. E pensare che non ci sarebbe luogo più salubre per muoversi tra spazi infrequentati! Appello: mai come questa volta niente scorciatoia di Amazon. Se non riusciamo a farci consegnare i libri da loro, aspettiamo che riaprano per comprare. E’ giunto il sempre posticipato momento delle riletture.

Di | 12 Marzo 2020|1, Stretti e contraddetti|

Questo articolo mi ha fatto pensare a...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.