Quasi sotto silenzio è passato il referendum con il quale, a schiacciante maggioranza, i berlinesi hanno votato sì al referendum indetto per espropriare gli alloggi alle società che ne possiedono più di 3000 (per un totale di 220.000), e che hanno raddoppiato in dieci anni il costo degli affitti. La vera battaglia politica, l’approvazione di una legge al riguardo, comincia ora ed è irta di ostacoli formali. Molto dipenderà dalla decisione sulla sostenibilità dell’indennizzo, che non dovrebbe coincidere con il valore di mercato se si considera la misura una forma di socializzazione. Socializzazione: una parola oscena, cancellata dal vocabolario della politica occidentale, e che dovrebbe invece essere rispolverata per tutti i macroscopici processi di accumulazione che stanno schiacciando l’eguaglianza e la giustizia sociale.

Di |2021-11-12T16:55:48+01:0012 Novembre 2021|1, Stretti e contraddetti|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in cima