Qualunque cosa si pensi delle misure restrittive di contenimento, è indiscutibile che imporle poche ore prima della riapertura, come è stato per gli impianti di sci, è al minimo una totale mancanza di rispetto. Può darsi che non fosse assente un calcolo politico del ministro, che anticipando una misura tanto impopolare sarebbe stato meno spendibile per la riconferma. Ma non possiamo trascurare il fatto che farsi beffe della programmazione, cancellare gli impegni in corsa, adattarli in diretta alle variazioni dei parametri e tenersi pronta la possibilità di revocare un consenso all’ultimo istante è la precisa fotografia del modo in cui la gran parte della popolazione gestisce la sua esistenza da quando si può far conto sulla tecnologia digitale. Non è solo questione di scortesia personale o di insipienza politica. E’ la Weltanschauung.

Di |2021-02-19T20:16:01+01:0019 Febbraio 2021|1, Stretti e contraddetti|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in cima