Nel 1925 venne rappresentato per la prima volta in teatro uno dei capolavori umoristici della letteratura italiana “La tragedia in due battute” di Achille Campanile. Fosse vissuto oggi avrebbe scritto su whatsapp? E l’effetto comico sarebbe stato uguale? Da questa settimana provo a sperimentarlo.

Di |2020-09-11T15:16:46+01:0028 Aprile 2017|Fuori strada|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in cima