Risposta multipla,
Alejandro Zambra

Home>Risposta multipla,
Alejandro Zambra

Se l’eternità della narrativa consiste nel suo raccontare storia, il suo rinnovarsi si sostanzia nel come raccontarle. Il poeta e romanziere Alejandro Zambra, per il suo libro Risposta multipla, ha adottato una soluzione molto originale: ha costruito il testo come il questionario che gli studenti cileni affrontavano per essere ammessi all’università.Nella varietà degli esercizi il gioco consiste nell’eliminazione o nella scelta: al lettore viene (idealmente, direi) di indicare quale parola non ha relazione con quelle che le altre, qual è l’ordine più corretto fra una serie di eventi interni a una narrazione, quali enunciati privi di valore informativo possono essere soppressi senza che un testo ne risenta, quali siano le opzioni più corrette per interpretare tre brevi racconti. Già irresistibile dal punto di vista formale, la trovata svela continuamente il suo profondo valore morale. La ragione è che quasi sempre ci rendiamo conto che l’ipotetica validità di un’opzione è: 1) illusoria 2) inopportuna 3) irrealizzabile 4) manipolata 5) violenta (rispondete a questo test) e che questa riflessione tocca il nostro processo di interpretazione del reale. Con diversi riferimenti alla dittatura di Pinochet il libro spazia felicemente in ogni meandro della vita con una prevalenza di registro comico e grottesco ma una sottintesa inclinazione al tragico. Un esempio di test (mettere in ordine cronologico scegliendo una tra cinque soluzioni): Compleanno. 1) Ti svegli presto esci a fare un giro, cerchi un posto dove prendere un caffè 2) E’ il tuo compleanno ma non te lo ricordi 3) Ti sembra di aver dimenticato qualcosa ma è solo una lieve impressione, una perplessità 4) Fai le solite cose, come ogni sabato 5) Fumi, accendi la televisione, ti addormenti con il notiziario della mezzanotte.

 

Alejandro Zambra

Risposta multipla

Sur

Di |2020-09-11T15:16:45+01:0025 Maggio 2017|Libri consigliati|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in cima