È il popolo “dimenticato” che ora tutti vorrebbero scoprire: quello della provincia agricola americana, zoccolo duro della vittoria di Trump, che i primi resoconti rischiano di ridurre a una macchiettistica raccolta di fucili.

Lo aveva già descritto magnificamente nei suoi romanzi Kent Haruf, con uno sguardo intenso e sincero, capace di cogliere ogni increspatura nell’apparente staticità del quotidiano. Vite spoglie e sentimenti bruschi, inclini alla violenza interiore e a volte fisica, in un immaginario paese del Colorado, Holt, con echi di Cormac McCarthy.  Benedizione è il primo romanzo di una trilogia (gli altri sono Canto della pianura e Crepuscolo), in cui si compie un miracolo stilistico nella fusione tra i dialoghi e la narrazione.

Di |2020-09-11T15:17:04+01:0014 Novembre 2016|Libri consigliati|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in cima