Separare l’opera dall’artista?

Di |2021-09-17T14:12:07+01:0030 Luglio 2021|7, Limite di velocità|

Immaginiamo che, distanza di circa 150 anni, saltasse fuori che la storia di Raskolnikov era autobiografica, salvo il fatto che Dostoevskij non aveva confessato il crimine e anzi non lo aveva neppure sfiorato il pentimento. Dovremmo mettere al bando “Delitto e castigo”? Cambierebbe qualcosa nel giudizio sulla grandezza di quell’opera? (altro…)

Dittatore sarà tua sorella

Di |2021-04-23T14:55:23+01:0014 Aprile 2021|7, Limite di velocità|

La frase in cui Draghi dava del dittatore a Erdogan e il risentimento con cui sta replicando il leader turco mettono in luce alcuni profili interessanti dell’offesa e della reazione, che vanno oltre il caso specifico e inducono a considerazioni più generali. (altro…)

Il miglior romanzo del 2020

Di |2021-02-05T18:00:57+01:0014 Gennaio 2021|7, Sulla scrittura|

Ci sono quattro fili narrativi che corrono paralleli nel romanzo della scrittrice messicana Guadalupe Nettel, riguardano tutti la maternità, e tutti assumono un senso privilegiato per la posizione di pensiero che l’io narrante di Laura esprime nelle prime pagine: (altro…)

Torna in cima