Derelitti e delle pene

>Derelitti e delle pene

Un libro in tre parti, diverse ma complementari. La prima, la pena pensata, risponde alla domanda “perché punire” e si confronta con le ipocrisie sottese all’attuale sistema. La pena applicata, traccia una minuziosa storia della prigione in Italia, con il supporto di materiali d’archivio, e oscilla spesso tra il drammatico e il grottesco. L’ultima parte, la pena vissuta, è una collezione di brevi monologhi, raccolti dall’autore sulla base di colloqui effettuati nei più importanti istituti di pena del paese: più che resoconto una narrazione, condotta sul filo di una tensione linguistica che mira a restituire nello stile la frammentazione e l’isolamento delle voci ascoltate.

Scarica

Per scaricare gratuitamente il libro:

1. premere su “scarica“ 2. digitare tasto destro del mouse e cliccare su “apri” 3. digitare tasto destro del mouse e cliccare su “estrai” 

4. trasferire il file nel kindle

Su ciò che è relativo

Monologhi dal carcere

Mio padre è stato un vero comunista, ha lavorato tutta la vita, ora abiteremo tutti nella casa costruita con i soldi sporchi, se lo sapesse mi ammazzerebbe come metto piede in Albania, ma io qui dentro sto pagando il mio debito con la giustizia e mi sento a posto, mi piace guardare come sta venendo, mi spediscono le fotografie, mi contemplo ogni piastrella nuova, (altro…)

Pene supplementari
(da “Derelitti e delle pene”)

Di | 13 Gennaio 2017|Categorie: Derelitti e delle pene|Tags: , , |

Esperienza carceraria di un detenuto straniero

In questi tre anni di carcere ho capito che non c’è amore per la vita senza disperazione di vivere, e che qui si scopre il valore dell’uomo, trovi nella semplicità dei gesti di tutti i giorni una fonte di felicità, un sorriso, un abbraccio, ciò che la frenesia del quotidiano anestetizza, si vede di ogni cosa l’importanza, (altro…)

Vecchio fa rima con specchio
(da “Derelitti e delle pene”)

Di | 22 Dicembre 2016|Categorie: Derelitti e delle pene|Tags: , , |

Invecchiare in carcere in compagnia di pochi oggetti aspettando il contatto con la terra fuori dall’istituto. E non guardarsi nello specchio, se non in quello deformante.
Continua la pubblicazione di una serie di monologhi che ho tratto alcuni anni fa da incontri con i detenuti in circa venti carceri italiani. (altro…)

Guardagli le braccia
(da “Derelitti e delle pene”)

Di | 15 Dicembre 2016|Categorie: Derelitti e delle pene|Tags: , |

Scopri addosso l’AIDS nel 1989. Brutti sogni, l’incubo del dimagrimento e giornate da solo perché con gli altri non vale la pena,ognuno è soffocato dai suoi problemi. (altro…)

Il rispetto
(da “Derelitti e delle pene”)

Di | 8 Dicembre 2016|Categorie: Derelitti e delle pene|Tags: , |

Queste sono le parole di un famoso camorrista che commise un delitto tremendo e che in carcere diventò un detenuto modello. O quasi

Continua la pubblicazione di una serie di monologhi che ho tratto alcuni anni fa da incontri con i detenuti in circa venti carceri italiani. (altro…)

Button Text
Button Text
Button Text
Button Text