La lotta dello scrivere

>La lotta dello scrivere

Pagina vuota, resistente muro,

spartito ch’attende nota, insicuro

ramo ove ramingo il tordo breve

posa, remota prora nell’ignoto,

mancata sposa per annullamento

della Sacra Rota. Mia pagina vuota.

Lampada senza genio, intima igiene

dell’intonso, lavacro preventivo,

intimidazione, mela troppo acerba,

scelta di Philip Roth, filo rotto d’erba.

Pagina bianca, parigina fionda,

berbero deserto, bar-mitzvah, rodeo,

periplo, erta barriera del però,

enigma per Poirot, dieta di sintagma,

la macchia sulla tela di Cy Twombly.

Pagina riempita, soda caustica,

campo dissodato, briosa, alata,

eppure diverrai la separata

in casa, perduta nell’accumulo

un numero sul tumulo, una resa.

Di | 7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Questo articolo mi ha fatto pensare a...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.