Gao Bo

>Gao Bo

Ufficio visti

Quando aveva 30 anni la madre si suicidò davanti a lui. Le sue ultime parole furono: “Figlio, sentiti libero di amare l’umanità, perché dell’odio mi sono fatta carico io”. Gao Bo ama l’umanità e, forse per questo ne vede soprattutto la fatica nel raggiungere le mete e la necessità di raggiungerle per sottrazione, come per i monaci buddisti o gli emigranti. La retrospettiva che gli dedica a Parigi la Maison de la Photo è profondamente emozionante. Si ritrova anche la sua serie simbolicamente più potente, le foto di un viaggio tibetano rielaborate dopo anni dipingendo sopra con il suo sangue. Perché non si può prescindere dall’offerta e dal sacrificio, se si vuole amare il mondo

Gao Bo

Gao Bo

© BoSTUDIO

GAO BO

Les Offrandes

Maison de Photo, Paris

Di | 24 Marzo 2017|Ufficio visti|

Questo articolo mi ha fatto pensare a...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.