Stretti e contraddetti

>Stretti e contraddetti

E’ difficile non rimanere turbati dalla prima ricerca empirica a livello europeo svolta sui freelancer legati al mondo digitale. Il 25% per loro non arriva a guadagnare 10.000 euro lordi all’anno

e i tre quarti comunque non superano i 30.000 lordi, eppure solo il 7% si dichiara insoddisfatto della sua condizione lavorativa e l’86% non si sposterebbe mai verso il lavoro dipendente. Potrebbe anche leggersi come un ridimensionamento del valore dato al potere d’acquisto a  fronte del tempo libero e dell’autonomia. E però si tratta pur sempre di persone che all’80% non versano assicurazioni per malattia e che non potranno contare su una pensione di sussistenza. Per questo sa più di rassegnazione e fatalismo che, provenendo dai giovani, non è affatto un segno di salute della società.

Di | 2 maggio 2018|3, Stretti e contraddetti|

Questo articolo mi ha fatto pensare a...