Stretti e contraddetti

>Stretti e contraddetti

Ogni paese, non solo il nostro, ha i suoi problemi di riforma del diritto penale. In Brunei, dal 2013, hanno annunciato un’applicazione integrale della sharia. Progressivamente: ora è scoccato il momento di reintrodurre il taglio della mano per i ladri. Con un grave problema però, che sta frenando la legge: chi lo sa più, dopo tanti secoli, come si taglia una mano? Il boia no, i medici forse ma pare non siano propensi a questi straordinari. E d’altronde, per attualizzare la pena, non ci si dovrebbe porre il problema dell’arto fantasma, quella sindrome che lascia in chi ha subito un’amputazione la percezione che sia ancora tutto al suo posto? Bisognerà intervenire sulla corteccia cerebrale, per recidere anche tale sensazione? E, più in generale, a proposito del boia: è un lavoro al riparo dai progressi dell’intelligenza artificiale? Basterà, a tenerlo in piedi, la stupidità umana?

Di | 1 Febbraio 2019|Stretti e contraddetti|

Questo articolo mi ha fatto pensare a...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.