Open space

>Open space

Questa sezione raccoglie in primo luogo le “aperture” del sito che sono quasi sempre progetti a partecipazione collettiva esterna. Trovate inoltre le auto-presentazioni di altri siti web (oppure dei post trasposti dai medesimi). Sono quelli che, ritenendoli per qualche ragione interessanti, ho contattato con una proposta: scambiarsi uno spazio per una settimana, con la dichiarata utilità di farci conoscere dai reciproci pubblici e il più largo proposito di indirizzare i navigatori del web verso promotori culturali. Infine, può capitare di trovare in Open Space qualche intervento esterno non inquadrabile in altre sezioni e che però mi intrigava ospitare.

A cosa serve la filosofia

Paolo Stellino già in tenera età ha iniziato ad assillare i proprio genitori con questioni sul senso dell’esistenza, rivelando così una vocazione precoce per la filosofia. Dopo essersi laureato a Bologna, ha iniziato a specializzarsi all’estero. Ha vissuto in Spagna, Francia, Germania, Inghilterra e Portogallo. Si auto-definisce, dunque, a giusto titolo, come un “buon europeo”, secondo un’espressione coniata da Nietzsche. È attualmente ricercatore presso l’Istituto di Filosofia IFILNOVA (Universidade Nova de Lisboa) e si occupa in particolare di Filosofia del cinema. Continua a cercare il senso dell’esistenza, non avendolo – da buon filosofo – ancora trovato.

Di | 9 Novembre 2018|Categorie: Open space|Tags: , , , |

Turismo alternativo

Museo del gabinetto, Nuova Delhi, India

Pratico. Finalmente un museo dove non c’è da impazzire per cercare la toilette

Museo delle cose inutili e delle idee sbagliate, Herrnbaumgarten, Austria

Ambizioso. Un museo delle cose utili avrebbe richiesto molto meno spazio.

  Museo del carro funebre, Barcelona, Spagna

Insidioso. Provate ad addormentarvi in una delle opere e vedrete la sorpresa al mattino.

 Museo delle relazioni finite, Zagabria, Croazia

Tentatore. Tante coppie di visitatori si sono schiaffeggiate sul posto pur di far parte della collezione.

Museo dei capelli, Avanos, Turchia

Incompleto. Neppure una sala dedicata alla forfora.

  Museo degli gnomi da giardino

 A Gnomesville, a Wellington Mill, Australia, “vivono” migliaia di gnomi da giardino

Piccoli musei d’Italia

Avv.  Emilio De Simone e Maddalena Falcone, Museo della Carta di Amalfi

Di | 28 Settembre 2018|Categorie: Open space|Tags: , , , , |

Piccoli musei d’Italia

Sergio Zanella, Alessandro Pasquali e Riccardo Meneghini, Mulino Museo dell’Ape 

Di | 21 Settembre 2018|Categorie: Open space|Tags: , , , |

Piccoli musei d’Italia

La poesia salverà il mondo

La poesia salverà il mondo

Massimo Baldi è nato nel 1981 a Pistoia, dove vive. Laureato in Filosofia a Firenze e perfezionatosi a Siena alla Scuola di Dottorato 'Logos e Rappresentazione', nel 2014 ha ricevuto l'abilitazione come Professore Associato [...]

La poesia salverà il mondo

Laura Liberale è nata a Torino il 15 maggio 1969, si è laureata in Filosofia con una tesi di Religioni e Filosofie dell'India e dell'Estremo Oriente. Dopo la laurea ha conseguito il titolo di [...]

La poesia salverà il mondo

Donatella Bisutti è poetessa (Inganno Ottico  Premio Montale per l’Inedito, Guanda 1985- Colui che viene Premio  Camposampiero per la poesia di ispirazione religiosa , Interlinea 2005- Rosa Alchemica- Crocetti, Premio Camaiore, premio Lerici Pea, [...]

La poesia salverà il mondo

Luigi Trucillo, nato a Napoli, è autore di sei libri di poesia: Navicelle, Cronopio, 1995; Carta mediterranea, Donzelli, 1997; Polveri, Cronopio, 1998; Le amorose, Quodlibet, 2004; Lezioni di tenebra, Cronopio, 2007 (premio Lorenzo Montano 2008); Darwin, Quodlibet, 2009 (premio Napoli [...]

La poesia salverà il mondo

Anna Belozorovitch nasce a Mosca nel 1983 e vive tra il Portogallo e l'Italia, dove si stabilisce nel 2004. E' laureata in Mediazione linguistica e culturale, con specializzazioni in Criminologia e Cooperazione internazionale, frequenta [...]

La poesia salverà il mondo

Antonio Bux (Foggia, 1982), vive tra la Spagna e l’Italia. Suoi testi sono stati tradotti in spagnolo, francese, inglese, catalano, tedesco, rumeno e serbo. Ha curato la traduzione del libro Ventanas a ninguna parte [...]

Di | 6 Aprile 2017|Commenti disabilitati su Open space