Derelitti e delle pene

>Derelitti e delle pene

Un libro in tre parti, diverse ma complementari. La prima, la pena pensata, risponde alla domanda “perché punire” e si confronta con le ipocrisie sottese all’attuale sistema. La pena applicata, traccia una minuziosa storia della prigione in Italia, con il supporto di materiali d’archivio, e oscilla spesso tra il drammatico e il grottesco. L’ultima parte, la pena vissuta, è una collezione di brevi monologhi, raccolti dall’autore sulla base di colloqui effettuati nei più importanti istituti di pena del paese: più che resoconto una narrazione, condotta sul filo di una tensione linguistica che mira a restituire nello stile la frammentazione e l’isolamento delle voci ascoltate.

Scarica

Per scaricare gratuitamente il libro:

1. premere su “scarica“ 2. digitare tasto destro del mouse e cliccare su “apri” 3. digitare tasto destro del mouse e cliccare su “estrai” 

4. trasferire il file nel kindle

Ho incontrato mio figlio in carcere

Monologhi dal carcere

Stavolta aspetto pure io la fine del mese, come quelli che devono prendere lo stipendio, ma a me è meglio che lo stipendio, (altro…)

Monologo di un ufficiale di polizia penitenziaria

Di | 19 Maggio 2017|Categorie: Derelitti e delle pene|Tags: , , , , , |

Estratto (da “Derelitti e delle pene”)

Apri quella porta, cominciavo a sbatterci i pugni, e pensavo che se durava altri cinque minuti avrei potuto sfondare il muro,eppure alla claustrofobia dovevo essere vaccinato sin da piccolo, a quattordici anni scendevo con i miei fratelli dentro le cave di tufo, (altro…)

Il carcere e il salone-off

Di | 12 Maggio 2017|Categorie: Derelitti e delle pene|Tags: , |

Estratto (da “Derelitti e delle pene”)

Il negozio “Freedhome” in via Milano, a Torino, vende articoli fabbricati dai detenuti. Nei giorni del Salone del Libro è stato inserito nei circuiti del Salone-Off. Alle 18 dei giorni 18, 20 e 23 ci saranno sei incontri che prenderanno spunto da altrettanti libri e dialoghi con l’autore. (altro…)

Il carcere dopo la guerra. Terza puntata. I detenuti, gli scacchi e le carte napoletane

Di | 7 Aprile 2017|Categorie: Derelitti e delle pene|Tags: , , , , , , |

Estratto (da “Derelitti e delle pene”)

Per raccontare venti anni di carcere in Italia basterebbe forse un’unica circolare, emanata nel 1950. Con essa si disciplinavano l’ascolto dei programmi radiofonici e í giochi cui i condannati possono combattere l’ozio.

La diffusione nelle celle del giornale radio delle 14 era consentita a condizione che i direttori «o i funzionari da essi delegati, al fine di conoscere preventivamente le notizie radio, ascoltino la trasmissione delle ore 13, (altro…)

Il carcere dopo la guerra. Seconda puntata

Di | 31 Marzo 2017|Categorie: Derelitti e delle pene|Tags: , , , , |

Estratto (da “Derelitti e delle pene”)

Nel caos che travolge le carceri nell’immediato dopoguerra, la prima preoccupazione del governo diventa quella di riprendere in mano la situazione. Così, le circolari tra il 1945 e il 1948, si soffermano sulla necessità di un ritorno alla disciplina e alla normalità e indugiano esclusivamente su indennità, vestiario e appalti. (altro…)

Button Text
Button Text
Button Text
Button Text