“Le seguenti istituzioni sono democratiche: i magistrati li eleggono tutti tra tutti; tutti comandano su ciascuno e ciascuno  turno su tutti; le magistrature sono sorteggiate e non dipendono da censo alcuno, o minimo; lo stesso individuo non può ricoprire due volte la stessa carica; le cariche sono di breve durata…”

(da “Politica”)

Di | 21 Novembre 2016|Democrazia secondo..|

Questo articolo mi ha fatto pensare a...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.