8

Come stanno cambiando i dialoghi nella letteratura

Di | 14 aprile 2017|8, Sulla scrittura|

“Bada a come parlano” è il monito che assilla sempre il narratore, a proposito dei suoi personaggi. Si può essere abilissimi nel cogliere le sfumature del linguaggio, ma quelle virgolette (oppure le caporali, o i trattini lunghi: non ha importanza) introducono costantemente un rischio di rottura dell’unità stilistica. (altro…)

È il turno di Gigi Ràiola

Di | 7 aprile 2017|8, I libri dei librai|

Di | 16 dicembre 2016|8, Stretti e contraddetti|

Poche cose uccidono l’amore come la contrattualizzazione o la tutela sindacale. L’amore si giova di un filo di sconvenienza.La ragione per cui Teseo e Arianna, Romeo e Giulietta, Carlotta e Wether esprimono i sentimenti in modo così commovente è che non sono mai stati dal notaio o dall’avvocato.

Di | 9 dicembre 2016|8, Stretti e contraddetti|

Per ricordare che gli indici produttivi non sempre sono un parametro incontrovertibile non si dimentichi di tener presente che se l’anno prossimo morirannoil doppio degli anziani in età da pensione, raddoppieranno i costi dei servizi funerari,si venderanno il triplo degli antidepressivi, (altro…)