3

Mary Cassatt

Di | 18 maggio 2018|3, Ufficio visti|

I bambini in braccio alla madre sono, come soggetto, il lascito più significativo della pittrice americana Mary Cassatt, che il Musée Jacquemart André celebra a Parigi fino al 23 luglio.Perdurano su quelle raffigurazioni due discutibili stereotipi interpretativi: che scaturiscano dalle Madonne con bambino rinascimentali e che esprimano felicemente la psicologia dell’infanzia. Quanto al primo punto, la freschezza di quei ritratti (dipinti a olio, disegni, incisioni ma specialmente pastelli) è proprio un’emancipazione dal modello classico, che riemerge solo in un paio di occasioni, nelle quali la circolarità dello specchio viene simbolicamente utilizzata quale richiamo dell’aureola. (altro…)

Il nostro inviato

Di | 10 maggio 2018|3, Sulla scrittura|

Il 10 maggio al Salone del Libro si commemora Mimmo Candito. Ecco il mio ricordo del grande intellettuale e caro amico sull’Indice dei Libri, di cui fu direttore

Ricordare Mimmo Càndito è facile. (altro…)

Stretti e contraddetti

Di | 2 maggio 2018|3, Stretti e contraddetti|

E’ difficile non rimanere turbati dalla prima ricerca empirica a livello europeo svolta sui freelancer legati al mondo digitale. Il 25% per loro non arriva a guadagnare 10.000 euro lordi all’anno (altro…)

I fattorini di Foodora, le tasse di Google e la cecità dei cittadini

Di | 6 ottobre 2017|3, Limite di velocità|

Alle aziende-piattaforma cominciano a creare qualche problema di immagine, e forse giuridico, i salari miserabili con cui remunerano i lavoratori e la totale assenza di garanzie per costoro. Dopo le polemiche sugli autisti di Uber, nel mirino sono ultimamente i fattorini di Foodora. Inevitabilmente, quel che per le imprese è un problema aziendale per i consumatori è un problema morale. (altro…)