1

Di | 23 giugno 2017|1, Stretti e contraddetti|

I ragazzi hanno diritto di divertirsi la sera, non si può mettere il coprifuoco. Ovvio, i residenti hanno diritto alla quiete, ci mancherebbe. Certo, nessuno nega che i locali abbiano diritto di svolgere la loro attività. Si potrebbe vietare l’alcool dopo una certa ora, (altro…)

Di | 15 giugno 2017|1, Stretti e contraddetti|

La politica ha la capacità di trasformare in obiettivo ciò che nella vita di tutti i giorni ci suscita orrore: andare al ballottaggio.

Di | 1 giugno 2017|1, Stretti e contraddetti|

“A quel tempo s’incominciava a parlare di geni del football, ma nelle cronache dei giornali trovava posto tutt’al più un geniale centravanti ogni dieci inventori, tenori o scrittori. Lo spirito nuovo del tempo non si era ancora affermato”. Così scriveva Robert Musil negli anni venti riferendosi al 1913. (altro…)

Di | 12 maggio 2017|1, Stretti e contraddetti|

Del mito dell’ermafrodito, nel Simposio di Platone, viene sempre ricordata la prima parte, quella in cui si narra che Zeus divise gli ermafroditi in due, uomo e donna, (altro…)

Di | 5 maggio 2017|1, Stretti e contraddetti|

Sparare per difendersi: di notte si può. Ma come metterla con l’ora legale?

Di | 26 aprile 2017|1, Stretti e contraddetti|

Ma quanti saranno quelli che salgono sull’autobus senza pagare? E’ curioso che tra le misure finanziarie per risanare il bilancio sia stata inserita una maximulta di 200 euro per i portoghesi, e soprattutto non mi è chiaro se la fiducia (altro…)

Di | 21 aprile 2017|1, Stretti e contraddetti|

La prima sentenza che riconosce un legame tra il tumore al cervello e le onde elettromagnetiche del cellulare è giustamente stata definita storica. Ovviamente ignoro se essa poggi su un serio fondamento scientifico.Guardando alla cerchia delle conoscenze ho, e non sono il solo, (altro…)

Di | 12 aprile 2017|1, Stretti e contraddetti|

Fuorionda: strano fenomeno in cui alcune persone vengono messe alla berlina per quel che hanno detto con schietta sincerità senza microfono invece che per le patetiche, evidenti, ridicole bugie e manipolazioni che hanno proferito nello stesso giorno davanti a un microfono

Di | 5 aprile 2017|1, Stretti e contraddetti|

Se si deve scegliere tra la banalità e il silenzio si ricordi almeno come anche certi silenzi rischino di essere banali.

Di | 28 marzo 2017|1, Stretti e contraddetti|

Si può benedire un edificio scolastico, purchè fuori dall’orario delle lezioni e con partecipazione facoltativa. Così ha deciso il Consiglio di Stato, riformando il Tar dell’Emilia Romagna. La sentenza è un piacevole esercizio di buon senso. I credenti potrebbero farsi benedire a casa loro?Non sarebbe la stessa cosa perché il significato della benedizione, (altro…)

Di | 23 marzo 2017|1, Stretti e contraddetti|

Una delle tesi più criticate di Kant è che l’obbligo di dire la verità funzioni anche quando un uomo armato cerca un nostro amico che si è nascosto in casa. In Texas siamo da ieri all’estremo opposto: un medico ha il diritto di mentire sulla presenza di una malformazione nel feto.Ma in fondo, perché non la sorpresa fino in fondo, (altro…)

Di | 17 marzo 2017|1, Stretti e contraddetti|

Ha suscitato scalpore e ironia la designazione del candidato Cinque Stelle a sindaco di Monza con soli venti voti raccolti via web. La candidata ha poi rinunciato per motivi personali, ma la questione rimane importante, e non solo perché da logica della votazione dovrebbe subentrare il secondo classificato, che di voti ne ha presi ancora meno. (altro…)

Di | 1 marzo 2017|1, Stretti e contraddetti|

La guerra delle toilette è la nuova tappa del conflitto tra le visioni americani della libertà. L’espressione “This is a free country” è tuttora l’espressione più usata, (altro…)

Di | 24 febbraio 2017|1, Stretti e contraddetti|

Quando è stata ammessa l’obiezione di coscienza per il servizio militare, gli obiettori assolvevano i loro obblighi mediante il servizio civile: nessuno pretendeva di diventare colonnello. Mi rimane incomprensibile la polemica sul concorso (altro…)

Di | 20 febbraio 2017|1, Stretti e contraddetti|

Per capire quanto profondamente sia malata la nostra politica basta soffermarsi un secondo sul maxiemendamento del decreto milleproroghe. Non leggerlo, intendo: solo considerarlo linguisticamente. (altro…)

Di | 15 febbraio 2017|1, Stretti e contraddetti|

Molte delle violenze che vengono filmate, vengono commesse solo per essere filmate: non dico solo quelle dei terroristi, mi riferisco anche alle persone comuni. I grandi scrittori riescono sempre a ricordarci quanto ciò che ci sembra nuovo e contingente sia in qualche esistito in un passato lontano, pur in una forma diversa. (altro…)

Tutte le morti accadono per errore?

Di | 24 gennaio 2017|1, Stretti e contraddetti|

Leggendo i resoconti sull’Hotel Rigopiano si allunga ogni giorno la catena di errori commessi. Quanto più aumentano i responsabili- si suggerisce- tanto più si dimostra che le morti erano evitabili. Il buon senso, è ovvio, suggerisce il contrario: se davvero sono stati commessi quattordici errori era quasi impossibile impedire le morti,diversamente che se ne fossero stati commessi solo due, e ancor più ineluttabile apparirà quel destino se i responsabili risulteranno mille. (altro…)