Archivio cronologico

>Archivio cronologico

La nuova legittima difesa for dummies

1 Febbraio 2019|Articoli recenti 2, Limite di velocità|

Quante cose possiamo immaginare più angoscianti che svegliarci nel corso della notte e renderci conto dai rumori che qualcuno si è intrufolato in casa? O apprenderlo direttamente da lui, mentre ci punta un arma contro? (altro…)

25 Gennaio 2019|Twitoli|

Recensione film “Van Gogh”

25 Gennaio 2019|Il Nuovo Giudizio Universale|

Parliamoci chiaro, il problema di essere maledetto e incompreso Julian Schnabel non lo ha mai avuto, e anzi ha quasi duplicato il riconoscimento e il successo quale artista contemporaneo in una diradata ma significativa carriera cinematografica, (altro…)

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

25 Gennaio 2019|Il Nuovo Giudizio Universale|

“Di solito i capitoli si indicano con i numero cardinali 1, 2, 3, 4,5, 6 e così via. Io però ho deciso di usare per i miei capitoli i numeri primi 2, 3, 5, 7, 11, 13 e così via perché mi piacciono i numeri primi”. Cristopher è un ragazzino di quindici anni con la sindrome di Asperger, che ha trovato infilzato mortalmente da un forcone Wellington, il cane della vicina. Decide di scoprire chi è stato indagando come il suo beniamino Scherlock Holmes, e la sua insegnante Siobahn gli suggerisce di scrivere un libro, in progress con le sue indagini. (altro…)

Il flusso

24 Gennaio 2019|Limite di velocità|

“Alle cinque e venti”. Un giorno questa frase potrebbe non avere più senso, e ci si potrebbe persino essere dimenticati che ne aveva posseduto uno. Così come “era alle sei e un quarto” o “fra una settimana”. Ciascuna delle nostre segnalazioni cronologiche presuppone una temporalità spezzata in fasi più o meno lunghe e più o meno esatte. L’utopia – o la distopia – che le sopprime è il massimo risultato cui potrebbe pervenire la modalità vivente che si appresta a diventare connotante la specie umana. Quella di vivere nel flusso. (altro…)

È il turno di Renata Sguotti

23 Gennaio 2019|I libri dei librai|

Stretti e contraddetti

18 Gennaio 2019|Stretti e contraddetti|

Il dibattito sulle élite, se interpretato quale movimento di contestazione verso le gerarchie sociali, fa un effetto surreale, se consideriamo- ad esempio- che in Italia gli attuali governanti, per farsi propaganda, indossano divise militari e che, nel mondo, da oltre un anno non c’è stata nemmeno una seria (altro…)

Serotonina di Michel Houellebecq

18 Gennaio 2019|Sulla scrittura|

Che differenza c’è essere profetizzare e spoilerare? Michel Houellebecq si è procurato la fama del profeta (ad altri avrebbero dato dello iettatore) perché, specialmente nelle ultime due uscite, (altro…)

Recensione del film “Una notte di 12 anni”

18 Gennaio 2019|Il Nuovo Giudizio Universale|

La dittatura militare uruguaiana, fra quelle che hanno funestato l’America latina, è stata immeritatamente oscurata dalle più note (altro…)

11 Gennaio 2019|Twitoli|

La scatola nera di Amos Oz

11 Gennaio 2019|Libri consigliati|

Subito dopo la morte di un grande scrittore pare che i suoi libri siano ancora più vivi. E’ difficile scegliere nella gioielleria letteraria di Amos Oz: (altro…)

Recensione del film “7 uomini a mollo”

11 Gennaio 2019|Il Nuovo Giudizio Universale|

La scelta di mettere in scena dentro una commedia un gruppo di uomini oltre l’orlo della crisi di nervi, depressi, falliti, frustrati e di mezza età che cercano una improbabile forma di riscatto è quasi un vintage, avendo attraversato il cinema britannico una ventina di anni fa e raggiunto l’apice con Full Monty. Ma la soluzione narrativa scelta da Gilles Lellouche, (altro…)

A chi togliere il diritto di voto

11 Gennaio 2019|Cosa resta della democrazia, Il futuro della democrazia|

Ma è proprio vero che alle elezioni debbano votare tutti? Sul suffragio universale, a lungo considerato il più esaltante e incontroverso successo raggiunto dalla democrazia, vi sono ormai quattro categorie di pensatori: (altro…)

Stretti e contraddetti

11 Gennaio 2019|Stretti e contraddetti|

In un saggio di vent’anni fa, intitolato “Fototerapia e diario clinico”, gli psicologi Edoardo Giusti e Maria Claudia Proietti scrivevano: “Anche se può sembrare impossibile e curioso, (altro…)

Recensione del film “Wildlife”

11 Gennaio 2019|Il Nuovo Giudizio Universale|

Per capire il fallimento progettuale di quella che pure è stato premiata come migliore pellicola al Torino Film Festival premettiamo una breve introduzione della trama e partiamo da due scene. Wildlife racconta lo sgretolamento di un matrimonio nella provincia americana degli anni Cinquanta visto dagli occhi del figlio quattordicenne (altro…)

Esclusiva: tre video inediti di Pertini, Berlinguer e Moro

21 Dicembre 2018|Fuori strada|

Un documento che illumina la differenza tra i politici di un  tempo e quelli di adesso

Recensione del film “Cold war”

21 Dicembre 2018|Il Nuovo Giudizio Universale|

Frammenti di una storia amorosa si sarebbe potuto intitolare questo film se avesse voluto citare Roland Barthes (una pessima scelta commerciale, sicuro). Perché di quindici anni di amore struggente l’essiccatore Pavel Pawlikowski, (altro…)

Lettera (a Gesù) di un bambino malnato

21 Dicembre 2018|Motori di ricerca interiore, Scuolabus|

Resa pubblica dalla scuola elementare “Vittorio Alfieri” di Lonate Pozzolo, scritta da M.F, di otto anni, in occasione del compito: “Scrivi una lettera di Natale per Gesù Bambino”.

“Caro Gesù e Bambino,

aiutami a  rispettare la promessa ai miei genitori, quella che quest’anno non farò il buonista.

Ho già cominciato a impegnarmi e ho smesso di dividere la mia merenda con Rashid e tornatene al tuo cazzo di paese gli ho detto. Papà mi ha raccontato che adesso il capo dell’Italia è un signore buono che ha messo un muro davanti al mare per fermare (altro…)

Stretti e contraddetti

21 Dicembre 2018|Stretti e contraddetti|

Le agitazioni dei gilet gialli sono state da qualcuno (persino da Annie Ernaux) paragonate a un nuovo ’68. Sfugge a costoro quella banale differenza che costituisce il significato di lotta collettiva. (altro…)

A cosa serve la filosofia

21 Dicembre 2018|Open space|

Federico Zuolo è ricercatore presso DAFIST (dipartimento di antichità, filosofia e storia) dell’Università degli studi di Genova. Negli ultimi anni si è principalmente occupato di questioni attinenti all’etica animale. Ha scritto nel 2009 (altro…)