Archivio cronologico

>Archivio cronologico

Mi spiaggerò

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Mi spiaggerò come balena assente

sul rovente sudario mentre l’ocean

si rifarà daccapo di gran lena.

Per cena sputerò Giona dal ventre

ragionerò l’assurdo dell’acquario.

Mi spiaggerò come balena triste

ponendo fine a spregi e avvistamenti

di dorsi e pinne da occhi di turisti.

Depennerò il disordine e la rabbia

provvista di salsedine e di sabbia.

Mi spiaggerò come balena bolsa

prendendo l’orizzonte per rincorsa

sull’onda moribonda rimbalzante.

Cospargerò con l’olio e l’ambra grigia (altro…)

Faglie e furia

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Il Finistère farfuglia alle finestre

frasi che il vento spinge agli sfinteri,

rende spoglio l’orizzonte, frastaglia

il verde in strato. Scagli lo scoglio

chi è senza steccato.

Mille ciglia lontano

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Se la donna che ami sceglie l’altro

Cuscino mille ciglia lontano quando

Dorme vicino scendi piantala in asso

Mentre giace di sasso indecente

Vestale d’ascesi sul materasso

Rasarsi è bene

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Rasarsi è bene prima d’un safari,

rincrescono alle fiere i peli

puberali. L’appeal della criniera

svelato puerilmente dai fanali.

L’impala al pub s’abbassa la cerniera.

Take the train

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Murati negli smartphone sul vagone

gli automi non s’accorgono dell’asma

del vicino, dei torti consumati,

d’arrivi alla stazione. Live alone,

pendolare! Sian lievi le rotaie.*

*(sulla transiberiana non c’è campo,

le contadine sono afone sul Don)

Il rito dell’acciuga

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Il rito dell’acciuga nei carrugi

l’argentee scaglie intuba alle caviglie.

Nei porti di Levante reti a maglie.

Si coglie a riva l’assillante quesito:

Camogli e marito ci va l’infradito?

Private library

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Sul nostro legno non tramonta mail il sole,

son mense di pagine le mensole

sull’argine tra il muro e le parole.

La pelle dei dorsi venderem cara,

c’impellerà materno il termitaio.

Vanitas

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Dal vaso vien giù secco il tulipano

non un lento planare né balbuzie,

cadere sghembo nella sua stagione,

lo sanno pure i bulbi di quartiere

è il gambo che recide chi ha ragione.

Cinque terre, o poche meno

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

E’ amara Manarola quando l’orma

dell’amore è traccia murale al sole

e ormai l’ombra dei limoni duole

come un molare: scende il morale

in mare, treccia in età ormonale

La lotta dello scrivere

7 Marzo 2019|Versi, versi pure|

Pagina vuota, resistente muro,

spartito ch’attende nota, insicuro

ramo ove ramingo il tordo breve

posa, remota prora nell’ignoto,

mancata sposa per annullamento (altro…)

1 Marzo 2019|Twitoli|

Recensione del film Roma

1 Marzo 2019|Il Nuovo Giudizio Universale|

E’ un’idea talmente bella che non so perché non la applichino tutti i registi, per tutti i film. La sceneggiatura non viene condivisa all’inizio con gli attori ma svelata giorno per giorno, rendendo più spontanea l’immedesimazione con la storia, più autentiche le espressioni di stupore e di amarezza. In questo caso prima che un’idea artistica (particolarmente consona a una pellicola in cui recitavano per lo più attori non professionisti) era una necessità interna di Alfonso Cuaron, (altro…)

Tre spiacevoli incidenti amorosi

1 Marzo 2019|Lo Storiopata|

Racconti brevissimi

Cura (altro…)

Stretti e contraddetti

1 Marzo 2019|Stretti e contraddetti|

Se si tratta dell’Ego, come del Lego, il gioco consiste nello smontarlo e ricomporlo.

Le recensioni degli utenti. Il filtro per l’eternità di Trip Advisor

1 Marzo 2019|Lo Storiopata|

Non si possono cancellare nemmeno dopo anni, neanche invocando il diritto all’oblio. E’ giusto? E cosa rappresentano veramente?

“Ho mangiato un vero schifo”. Se fosse l’epitaffio su una tomba (ad esempio quella di Michele Raviolino) a un certo punto l’erosione degli agenti atmosferici ne comprometterebbe la leggibilità. Se si tratta della recensione di un utente, in teoria, saremo certi di ritrovarla intatta per l’eternità, a tutela del diritto delle persone di informarsi. (altro…)

Stretta di mano

1 Marzo 2019|Open space|

Nel maggio 2017, al loro primo incontro, Trump e Macron fanno a chi stringe di più: un tempo interminabile rispetto al protocollo, una prova di forza dalle nocche bianche, poi confermata dallo stesso Macron a Le Journal de Dimanche –  “Dobbiamo dimostrare che non faremo piccole concessioni, neanche simboliche”

 

Questa piccola scimmia di nome Piak è stata trovata nella giungla thailandese a marzo 2016 dai volontari del Wildlife Friends Foundation Thailand. La madre è stata uccisa da un bracconiere che non si era accorto della presenza del cucciolo. Appena raccolta, Piak si è aggrappata alla mano del salvatore

 

5 dicembre 1929, costruzione della Direttissima Bologna Firenze: i due operai che scavavano alle due estremità della galleria sull’Appennino rimuovono l’ultimo diaframma di roccia che li divideva e si danno la mano. Archivio Istituto Luce

 

In un caso come quello degli sbarchi noi pensiamo al diritto naturale (sorvoliamo qui sul fatto che probabilmente rientri anche nel diritto internazionale) perché lo osserviamo dalla prospettiva del profugo che reclama il suo diritto ad essere accolto. In quello che io intendo come stadio pre-politico si tratta di salvare noi stessi dalla libertà di farlo morire al largo.

 

Maggio 2017, Eugenie Bouchard ha sconfitto Maria Sharapova nel secondo turno del torneo di Madrid. L’incontro era particolarmente atteso, dopo le dichiarazioni della canadese sulla russa, appena rientrata in campo dopo la squalifica per doping: “è un’imbrogliona. Se potessi decidere, la sospenderei a vita”.

 

Bordighera, 11 febbraio 1941: evidentemente la regola fascista di salutarsi marzialmente senza darsi la mano non vale con interlocutori esteri

Recensione del film Green Book

22 Febbraio 2019|Il Nuovo Giudizio Universale|

D’accordo, già il format narrativo è uno di quelli che ormai trovi al bancone del supermercato: la coppia di opposti – in questo caso il bianco italo-americano/ amico di gangsters/ bifolco/ manesco/ razzista/ allegro e il nero/ ricco/ colto/ viziosamente raffinato/ (altro…)

Chi bacia acconsente

22 Febbraio 2019|Limite di velocità|

Il bacio come operazione artistica

Cosa c’è di più classico del bacio? In primo luogo, perché è stato protagonista di immortali opere d’arte. Ed è un classico, sempre, nella nostra personale biblioteca della memoria, (altro…)

Fernand Knoppf

22 Febbraio 2019|Ufficio visti|

La modella è quella consueta: la sorella Marguerite, di una bellezza algida e androgina, eretta in una posa statuaria dentro un vestito bianco. (altro…)

Stretti e contraddetti

22 Febbraio 2019|Stretti e contraddetti|

Credo di aver letto poche volte una dichiarazione di incultura politica come l’invito a non rimanere dentro un partito in cui si sono trovati a esprimere opinioni in minoranza, (altro…)