Archivio cronologico

>Archivio cronologico

Requiem per l’edicola

15 Novembre 2019|4, Limite di velocità|

Segnalo che per un errore, nelle 24 ore iniziali, invece dell’articolo è stata in pagina una bozza di appunti presi per scriverlo. Chi ha pensato che fossi impazzito può da ora leggere la versione reale!

L’ultima ha scelto un modo eroico per scomparire, affondare per metà nell’inondazione di Venezia. (altro…)

Recensione del film “Parasite”

15 Novembre 2019|2, Il Nuovo Giudizio Universale|

Prima di qualsiasi accenno all’estetica e all’intento di critica sociale, “Parasite” di Bong-Joon-Ho- Palma d’oro a Cannes- merita di essere illustrato a partire dal suo maggior pregio, la scrittura sublime: una storia originale, semplice, ispirata, perfetta nelle sfumature e nella sceneggiatura. (altro…)

Cosa non quadra nell’anominato sul web

15 Novembre 2019|5, Web philosophy|

Immagina, lettore, che sopra un’affollata chat su Facebook un utente ti inviti a stare zitto visto che hai ricevuto numerose condanne penali. Essendo tu incensurato decidi di querelarlo per diffamazione. Lui però usa un nickname e il massimo che nelle indagini si potrà fare è risalire al suo indirizzo IP e chiedere alla piattaforma, mediante una rogatoria internazionale, chi sia il titolare di quell’indirizzo. Facebook non lo darà, sia per policy aziendale sia perché negli Stati Uniti il reato di diffamazione non esiste. (altro…)

8 Novembre 2019|Twitoli|

Indagine filosofica sulla felicità/2. Il senso vale più dei sensi

8 Novembre 2019|6, Limite di velocità|

La felicità potrebbe consistere in un bel mal di denti. A condizione che si eserciti il mestiere di dentista e che il mal di denti non sia il proprio ma quello del cliente. E con un terzo presupposto fondamentale: che si aderisca a una visione di felicità coincidente con il piacere; il piacere in questione, nell’ipotesi più biecamente utilitarista, coinciderebbe con il lucro economico ricavato e la possibilità di reinvestirlo in un’occasione di diletto, non necessariamente meschina. (altro…)

Archivio dei bambini perduti di Valeria Luiselli

8 Novembre 2019|Libri consigliati|

Se certe situazioni odiose dei nostri tempi venissero affrontate chiedendosi: cosa direbbero i nostri bambini se fossero qui? (altro…)

Blizzard, Hong Kong e la rivolta dei gamers. I confini porosi della vita virtuale.

8 Novembre 2019|7, Limite di velocità|

La realtà supera la fantasia è una frase vecchia, nel senso che andava bene per il mondo analogico. Nell’età digitale la fantasia e la realtà, come il fisico e il virtuale, agiscono sempre più fuse tra loro (ragion per cui possiamo definire il mondo in cui viviamo come infosfera).

Una prova clamorosa proviene dal caso #BoycottBlizzard, che sta infiammando il mondo dei gamer, soprattutto americano, ed è stranamente assente, o quasi, dalle cronache europee. (altro…)

Stretti e contraddetti

8 Novembre 2019|1, Stretti e contraddetti|

Il paese che ospita il più grande polo tecnologico è anche quello in cui si verifica il maggior numero di black-out nel mondo industriale: sino a 24 ore di fila. (altro…)

Recensione del film “Sole”

8 Novembre 2019|2, Il Nuovo Giudizio Universale|

Se facciamo il conteggio proporzionalmente al parco numero parole pronunciate in tutta l’ora e quaranta, forse battiamo il record assoluto di “sì” che mai siano stati pronunciati in un film. La maggior parte delle volte sono “sì” sacrificali (altro…)

L’uomo che saltò fino a Berlino Ovest

8 Novembre 2019|8, Lo Storiopata|

Ricorre in questi giorni il trentennale della caduta del Muro. Nel 1961 però, appena chiuso il confine, un uomo si pose subito il problema di come attraversarlo. E non un uomo qualunque.

Se un berlinese la notte del 12 agosto 1961 era andato a dormire nella parte est della città, non avrebbe più varcato il confine (se non in casi eccezionali) per quasi trent’anni, (altro…)

24 Ottobre 2019|Twitoli|

Recensione del film “Joker”

24 Ottobre 2019|7, Il Nuovo Giudizio Universale|

Quante cose dobbiamo conoscere sulle vicende dei personaggi per uscire soddisfatti dalla visione di un film, di una serie o anche dalla lettura di un libro? A lungo l’essenza della narrativa si è risolta in vediamo come va a finire una storia. La preoccupazione dell’autore era quella di non lasciare inesplicati dettagli che bruciassero nell’incertezza lo spettatore, a costo di sbrodolare per eccesso. Se “The end” fosse apparso, in un film classico americano, sopra lo schermo prima della matematica certezza che l’ultimo malvagio fosse sotto terra e i due spasimanti si fossero liquefatti nel bacio eterno, (altro…)

Stretti e contraddetti

24 Ottobre 2019|1, Stretti e contraddetti|

E’ un’ironia della storia che la separazione dell’Inghilterra dai “maledetti burocrati di Bruxelles” si stia impantanando (altro…)

Quel che si vede da qui di Mariana Leky

24 Ottobre 2019|Libri consigliati|

Non avete mai visto un okapi? (altro…)

L’isola paradisiaca dove 800 famiglie si prendono a sassate

24 Ottobre 2019|9, Lo Storiopata|

Non tutto è idilliaco sopra il lago Titicaca, in Bolivia.

Sembrano persone, i boliviani, estremamente pacifiche: eppure non sfuggono alla tradizione della violenza politica che affligge l’America latina. Hanno alle spalle il loro bagaglio di sanguinose guerre di confine, e il carico di frustrazioni che ne è conseguito, visto che sono riusciti a perderle tutte. (altro…)

Antony Gormley

24 Ottobre 2019|10, Ufficio visti|

Ufficio visti

Un artista che si occupa prevalentemente del rapporto tra lo spazio e il corpo umano. Questa è l’etichetta principale affibbiata ad Antony Gormley. La grande retrospettiva dedicatagli nella maestosa cornice della Royal Academy a Londra è utile a sfumare questa specializzazione e anche a suggerire quale sia il punto di equilibrio in cui l’osservazione ecosistemica (altro…)

Dallo stato alle imprese, come si deraglia con la misurazione

24 Ottobre 2019|11, Limite di velocità|

È un errore la moderna ossessione per dati e quantità. A margine del libro “Contro i numeri”

Le tecnologie digitali ci offrono tante opportunità e risolvono brillantemente problemi. Ma sono contraddistinte da un vizio fondamentale: tendono non a farci fare le cose perché ci sono utili ma a farci apparire utili alcune cose perché le possiamo fare. (altro…)

18 Ottobre 2019|Twitoli|

Senso-Nonsense: la poesia di Remo Bassetti, a cura di Lucio Toma

18 Ottobre 2019|Versi, versi pure|

“Da diversi anni mi ha preso il gusto di comporre limerick, quel tipo di poesie nonsense di origine anglosassone che rispondono a criteri metrici fissi e nel nostro paese hanno trovato la loro migliore espressione in Toti Scialoja. (altro…)

Valeva davvero la pena di impiccarci all’IVA?

18 Ottobre 2019|12, Limite di velocità|

La Legge di Bilancio ha scongiurato il temuto aumento dell’Iva, che del resto era stato uno dei capisaldi dell’accordo estivo tra forze politiche del nuovo governo. Passata la paura, vale forse la pena- a futura memoria- di chiedersi se davvero un aumento delle aliquote Iva sia quanto di peggio possa capitare alla nostra economia e alle tasche dei cittadini. Sin qui l’argomento è un tale tabù che è stata ricacciata indietro la suggestione di una loro rimodulazione, cioè l’aumento su alcuni beni e la riduzione su altri con effetti neutri di bilancio e a solo scopo redistributivo. (altro…)