Archivio del mese di febbraio 2017

>>febbraio

Di | 28 febbraio 2017|Twitoli|

Democrazia secondo voi

Di | 24 febbraio 2017|Democrazia secondo voi, Open space|

Il discorso di Pericle Filippo Santoni de Sio, filosofo, rivolto agli ingegneri e ai cittadini tecnologici

Versi, versi pure

Di | 24 febbraio 2017|Versi, versi pure|

Catalogo dei mendicanti del centro di Torino

Di | 24 febbraio 2017|Lo Storiopata|

Trattato sulla mendicanza/1

Una è una zingara, di una certa età, non precisamente determinabile. Augura buona fortuna e insinua con discrezione il dubbio che però sia condizionata all’elemosina. Quando prende più confidenza saluta con “Belluzza” o “Belluzzo”.Più volte, del tutto incongruamente, è apparsa in foto su un giornale, mentre tocca una scultura in strada con scritto “Risparmio” (altro…)

 Piacere o essere: il sistema dei crediti sociali cinese. Lo vorreste anche in italia?

Di | 24 febbraio 2017|Il futuro della democrazia, Limite di velocità, Web philosophy|

“Niente da fare signore, lei non può acquistare alcun biglietto aereo. Si è dimostrato già troppo scostumato in passato”. “Buongiorno signore, ho una notizia per lei. Il suo credito sociale è alto, e quindi suo figlio potrà essere ammesso all’università più esclusiva”. Apprezzereste un sistema sociale che prevedesse sanzioni e ricompense di questo tipo?In Cina esiste già, e il governo è al lavoro per perfezionarlo, con la collaborazione di Alibaba, il gigante dell’e-commerce e la sua mole gigantesca di dati ricavati dalle transazioni commerciali degli utenti. Possiamo scuotere la testa, commentare: “Ecco, Orwell, aveva ragione” e cavarcela così? E’ davvero una mostruosità di cui siamo agli antipodi? E’ effettivamente un risultato indesiderabile? (altro…)

All’inferno e ritorno, Ian Kershaw

Di | 24 febbraio 2017|Libri consigliati|

Stanno proliferando testi con il tema: “E’ ancora utile studiare la storia?”, e sembra sempre un’occasione mancata che in calce a ognuno dei titoli che variamente lo presentano non vi sia stabilmente anticipata la risposta: “Certo che è utile, imbecilli”. Il miglior modo per convincersi dell’utilità della storia, però, è leggere grandi libri di storia. (altro…)

Di | 24 febbraio 2017|Stretti e contraddetti|

Quando è stata ammessa l’obiezione di coscienza per il servizio militare, gli obiettori assolvevano i loro obblighi mediante il servizio civile: nessuno pretendeva di diventare colonnello. Mi rimane incomprensibile la polemica sul concorso (altro…)

Di | 24 febbraio 2017|Twitoli|

Di | 21 febbraio 2017|Twitoli|

Manchester by the sea

Di | 21 febbraio 2017|Il Nuovo Giudizio Universale|

Recensione del film

In questa Manchester si guida a destra. Perché non è la città inglese ma il borgo nel Massachusets, che se lo vedi dal peschereccio è un’incantevole infilata di casette colorate sull’acqua e se lo vivi da dentro è un posto deprivante per lo spirito, salvo quello alcolico che è uno dei rari passatempi per addolcire la giornata maschile. Lee Chandler viene da Manchester ma ora vive a Boston e il suo cuore non guida né a sinistra né a destra ma in mezzo alle corsie,con una gran voglia di schiantarsi e però una diligenza rabbiosa nel camminare a metà. (altro…)

Jannis Kounellis

Di | 20 febbraio 2017|Ufficio visti|

Ufficio visti

Amava Masaccio e Caravaggio. “Mi danno idea di cosa sia il peso dell’arte. Il peso, sì. Il contrario del virtuale. Il virtuale è la novità che non porta a nessuna novità. Il peso polarizza lo spazio. E’ una qualità. Un’indicazione per voler riscoprire qualcosa di concreto”. Così rispondeva pochi mesi fa Janis Kounellis (scomparso il 16 febbraio) a un’intervista di Antonio Gnoli. L’artista, scomparso il 16 febbraio, ha offerto mille diverse fantasie materiche, pur secondo una certa linea di continuità. (altro…)

Di | 20 febbraio 2017|Stretti e contraddetti|

Per capire quanto profondamente sia malata la nostra politica basta soffermarsi un secondo sul maxiemendamento del decreto milleproroghe. Non leggerlo, intendo: solo considerarlo linguisticamente. (altro…)

Di | 20 febbraio 2017|Twitoli|

A scuola si fa troppo sul serio. Riscopriamo le simulazioni

Di | 17 febbraio 2017|Scuolabus|

“Ha facoltà di parlare il delegato della Nuova Zelanda”. Se a quel punto si alza un ragazzo di diciassette anni significa che non siamo veramente all’assemblea delle Nazioni Unite ma nel corso di un MUN, cioè una Simulazione Onu. Si tratta di raduni internazionali di studenti, uno per paese, selezionati per lo più all’interno dell’ultimo anno delle superiori e il primo dell’università (ma ce ne sono a vari livelli, anche avanzati, in vista di una carriera diplomatica) in cui si dà vita per finta all’assemblea dell’ONU. (altro…)

Sperimentare
(da “Derelitti e delle pene”)

Di | 17 febbraio 2017|Derelitti e delle pene|

Io non sono stata arrestata per reati sessuali e cosi non capisco perché devo essere classificata solo come trans, tutti gli altri aspetti della personalità sono stati cancellati, cosi sento che è vitale per me poter restare nella situazione normale,studiare, (altro…)

Democrazia secondo voi

Di | 17 febbraio 2017|Democrazia secondo voi, Open space|

Il video-intervento di Mimmo Candito, reporter di guerra rivolto agli esportatori di democrazia

Di | 17 febbraio 2017|Democrazia secondo me|

Nel suo insieme la rigenerazione della democrazia dovrebbe consistere nel passaggio dalla democrazia degli interessi e dei beni alla democrazia delle persone e della giustizia.

Remo Bassetti (da Cosa resta della democrazia)

Di | 17 febbraio 2017|Democrazia secondo..|

L’attuale situazione è come una dittatura che si fonda sullo sfruttamento dell’emotività delle masse

 

(pronunciata in una conferenza del 1917)

È il turno di Florence Raut

Di | 17 febbraio 2017|I libri dei librai|

Di | 17 febbraio 2017|Twitoli|