Focus

I piccoli musei italiani

Non sempre gli itinerari turistici ne danno conto quanto meritano.  Eppure spesso varrebbero da soli un viaggio. Rivedeteli nei video con cui si sono presentanti, in questi mesi, sull’apertura del wrog.

Occupy Sillicon Valley

Ultimi articoli

Stretti e contraddetti

Ci sono poche cose più spregevoli della violenza su una donna, ma pure poche tanto importanti quanto la presunzione di innocenza sino a prova contraria e la prescrizione, anche morale, delle stronzate che una persona di cinquant’anni ha commesso quando era al liceo. (altro…)

12 ottobre 2018|1, Stretti e contraddetti|

Reddito di cittadinanza e spese immorali

Di fronte a un provvedimento politico presentato in modo stravagante, un buon esercizio costruttivo consiste nell’assumere un atteggiamento di questo tipo: “Va bene, queste sono un cumulo di sciocchezze. Ma c’è qualcosa di buono che può essere sviluppato partendo dai principi che ci sono dietro?”. (altro…)

12 ottobre 2018|3, Il futuro della democrazia|

Recensione del film “L’albero dei frutti selvatici”

Speriamo che a nessuno salti in testa di ricondurre sotto la rassicurante etichetta di film che critica l’attualità turca (poco lavoro, pochi posti per insegnanti, tanta polizia …) un’opera felicemente universale come “L’albero dei frutti selvatici” (altro…)

12 ottobre 2018|2, Il Nuovo Giudizio Universale|

Resoconto Rachel Cusk

Sarà stata una scelta felice quella dell’edizione italiana pubblicata da Einaudi, tradurre il titolo originale, “Outline” del romanzo di Rachel Cusk in “Resoconto”?  Outline indica più che altro una bozza, incompleta e rivedibile. (altro…)

11 ottobre 2018|4, Sulla scrittura|

Come comportarci con gli animali

Antispecismo, veganesimo e dintorni 

La sovranità assoluta dell’uomo sulla terra subisce un attacco da due versanti contrapposti. Quello dell’IA, l’intelligenza artificiale che minaccia di surrogare il suo primato intellettuale, e della EA, emotività animale, rivendicazione di pari dignità promossa da un nuovo tipo di sensibilità. Entrambi i concorrenti reputano velleitario che l’uomo si eriga su un piedistallo facendosi scudo della coscienza, che lui possiederebbe, mentre i robot e gli animali no: si eccepisce a volte che la coscienza non basta a fondare una differenza gerarchica, altre volte che ce l’avranno (i robot) e che ce l’hanno (gli animali). (altro…)

12 ottobre 2018|5, Limite di velocità|

La cultura maschile dell’immaturità

Che le ragazze arrivino alla maturità prima dei coetanei è questione nota, e anche biologica. Il fenomeno, tuttavia, si sta incrementando e allungando, segnando quasi un divario tra i due sessi per quanto concerne il buon inserimento nelle fasi che culminano i momenti di passaggio e l’ingresso nell’età adulta. Accade così che in tutti i paesi occidentali il divario medio nel conseguimento del diploma sia del 10% favorevole al sesso femminile, con la punta del 18% in Norvegia. Fra i trentenni  il tasso di donne laureate è superiore a quello degli uomini (anche in Italia, un punto e mezzo di differenza) (altro…)

5 ottobre 2018|6, Motori di ricerca interiore|

Una poesia di Adonis

(mia traduzione)

 

Salmo

Lui arriva disarmato come la foresta, e come la nuvola non può nascondersi;

ieri portava un continente e spostava il mare.

Lui disegna il rovescio del giorno. A partire dai suoi piedi fabbrica il giorno (altro…)

5 ottobre 2018|8, Sulla scrittura|

Dal sillogismo al freelogismo. Cosi’ cambiano i ragionamenti pubblici

Tutti gli articoli su questo sito sono scritti da Remo Bassetti

Sto leggendo un articolo su questo sito

Questo articolo è scritto da Remo Bassetti

 

Le righe che avete appena letto formano la classica figura del sillogismo, considerato un ragionamento dimostrativo. (altro…)

28 settembre 2018|10, Limite di velocità|

Così finisce il romanzo/1

Cosi’ finisce il romanzo…indovinate voi quale (altro…)

5 ottobre 2018|12, Sulla scrittura|

Perché lo smartphone è un nostro antagonista

All’automobile potremmo imputare tanti difetti: mai però accusarla di averci condotto in una destinazione diversa da quella che volevamo, e nemmeno di avere insistito per imboccare l’uscita specifica di un cartello autostradale. (altro…)

28 settembre 2018|7, Web philosophy|

Cosi’ feci morire un po’ di notai a Torino

Dieci anni fa usciva il mio romanzo “Stanno uccidendo i notai”. Lo rievoco con degli estratti

Articolo 1

Dove si introducono i protagonisti della nostra storia,

un notaio viene ucciso e si stipula un contratto

fra un cliente e una prostituta (altro…)

5 ottobre 2018|9, Stanno uccidendo i notai|

Psicologia della punteggiatura/2. La virgola

Qualcuno sostiene che si tratti di un segno femminile: una governante della casa grammaticale, che si occupa del ménage e si sobbarca pure il disbrigo dell’emergenza, sempre con discrezione e senza fanfaronate. (altro…)

21 settembre 2018|11, Sulla scrittura|

Voci del verbo “dimenticare”

Di solito dimenticare significa, al massimo, dimenticare fino a quando. Si sono incrementati i casi di genitori che hanno dimenticato i bambini piccoli in macchina. Io per non dimenticare faccio un nodo al fazzoletto, e tu? (altro…)

28 settembre 2018|13, Lo Storiopata|

Sempre attuali

Articoli consigliati